Annunci per trans: una tendenza sempre più abituale

Annunci per trans: perché è una tendenza in crescita?
Non è affatto un segreto che nell’ultimo periodo gli annunci per i trans stiano crescendo. Molti italiani sembrano preferire un uomo transessuale alle mogli o fidanzate e non tutti sono degli omosessuali latenti. A differenza di come mostrano i dati riguardanti le prostitute, i cui servizi sono in calo, le trans non hanno conosciuto alcuna crisi. Al giorno d’oggi sono più di 50.000 i trans operanti in Italia e secondo molte stime questo numero è destinato a crescere ancora nel corso del tempo. La maggior parte dei transessuali arriva direttamente dall’America Latina e fa parte di un giro d’affari che conta più di 50 milioni di euro mensili. E se prima il lusso di andare con i transessuali se lo potevano permette unicamente gli uomini famosi (tra cui Cristiano Ronaldo, Pietro Marrazzo, Lapo Elkan e molti altri), oggi anche gli uomini comuni possono permetterselo. Il tutto anche grazie al netto calo dei prezzi dei servizi dei trans, con la crescita contemporanea dei costi delle prostitute.

Cosa spinge gli uomini a mettersi alla ricerca di sensazioni nuove?

Al primo posto dei motivi che spingono gli uomini italiani a cercare un contatto con i trans c’è la curiosità. Sarebbe proprio la voglia di provare un qualcosa di completamente nuovo, immergersi in un universo molto diverso dal solito, andare a caccia di sensazioni nuove a muovere il desiderio maschile. Un mondo che fino a poco fa era rimasto nascosto oggi può essere esplorato senza alcuna difficoltà. Privarsi di una possibilità simile vorrebbe dire rinunciare a un universo di cose: perché farlo? Un altro motivo che spinge gli uomini alla ricerca di sensazioni nuove è la volontà di trasgredire. Sembrerebbe un obiettivo sciocco, persino banale, ma è sicuramente uno di quelli che bisogna mettere in conto quando si parla dei pensieri che spingono gli uomini ad andare con i trans. Inoltre anche l’attrazione gioca un ruolo fondamentale. Molti trans bellissimi, come Efe Bal, fanno rizzare il pelo a molti maschi, che si eccitano persino a vedere caratteristiche maschili in un corpo prettamente femminile. Il segreto del successo, insomma, sembra risiedere in un mix micidiale di seni di gomma, glutei marmorei, delle belle (e alte) gambe, nonché un pene.

Annunci per trans e schiavitù maschile

Hanno ragione quegli psicologi che affermano come l’uomo sia, per la maggior parte, uno schiavo dei suoi stessi desideri. Molti sono passivi, vanno con i trans perché sperano nella loro forza che possa coprire le proprie debolezze. L’idea di essere dominati dalle donne si fa largo nella testa di molti maschi ed ecco che la volontà di avere una padrona si fa solida e costante: una padrona che, oltre ad avere una propria parte femminile, abbia anche i poteri maschili, ovvero un maschio in grado di dominare sessualmente un altro maschio. La padrona parla e l’uomo obbedisce. Inoltre ci sono anche quelli che cercano i trans per travestirsi, dando vita a una catena abbastanza curiosa di maschi che, in realtà, vorrebbero essere donne. Un altro curioso dato riguarda la personalità degli uomini che vanno a trans: sono padri di famiglia, ricchi uomini d’affari, sportivi, ma anche delle importanti personalità della politica italiana. Senza dimenticarsi degli studenti, la cui curiosità per il mondo dei trans deriva dalle esperienze altrui. Quasi tutti più che essere solo e semplicemente eterosessuali possono considerarsi proprio come bisessuali che, però, non vogliono essere definiti gay: è quel mix di tendenze maschili e femminili che non glielo permette.

Lascia un commento