esperienza matura infedele

Donna matura e le sue avventure extraconiugali

Ti piacciono i racconti porno con immagini, reali e raccontati direttamente dagli autori? Le avventure extraconiugali possono essere davvero divertenti, una donna ci tiene a raccontare le sue e sicuramente per chi legge ci sarà da divertirsi. Immaginando il tutto l’eccitazione sarà un passo obbligato e verrà voglia di scoprire sempre di più che persona è.

Sono per le poche chiacchiere e tanta concretezza

A primo impatto chi mi conosce pensa che sono un pò troppo spregiudicata, visto che quando inizio a parlare non ho freni inibitori. Quando poi passa il tempo ed inizia a conoscermi meglio, scopre che sono anche peggio di come forse aveva immaginato, ebbene si non lo nego, mi piace troppo il sesso, tanto parlarne quanto farne.

Sono sposata da alcuni anni ma ciò non toglie che quando posso qualche sfizio me lo tolgo e non temo il giudizio di nessuno, voglio divertirmi perché la vita è una ed essendo una donna matura, voglio fare tutto finché ne ho le possibilità.

Mi chiamo Domitilla ed ho 46 anni, sono un tipo alquanto giovanile dai lineamenti aggraziati in viso che fanno si da farmi dimostrare meno degli anni che in realtà ho, per questo infatti devo ringraziare tanto Madre natura.

Nel mio tempo libero, che fortunatamente riesco sempre a ritagliarmene un bel pò, mi piace chattare e conoscere nuove persone, poi se ci sono i presupposti giusti per poter far si che quella conoscenza diventi reale, mi organizzo con la suddetta persona e decidiamo dove vederci.

Proprio così ho fatto con Victor, un ragazzo 29nne italo-russo che vive in Italia oramai da circa 8 anni, di lui mi ha colpito il suo modo di agire ed ovviamente un aspetto fisico per me importante, ovvero gli occhi.

Gli occhi chiari per me sono un punto debole, mi ci perdo nelle persone quando lì hanno, indipendentemente se sono uomini o donne, ovviamente con ampia scelta per la prima categoria.

Victor, li aveva celeste chiaro con un look davvero sbarazzino, capelli mediamente corti e mossi e quando sorrideva riusciva ad essere fin troppo malizioso, facendo trapelare dove volesse portare quella sua risata.

Abbiamo così iniziato a parlare e man mano che la conversazione prendesse vita, siamo diventati intimi fino al punto di sentirci eccitati solo a parlare guardandoci in web cam ed immaginando tutto ciò che ci dicevamo.

Passione ed esplosione di belle sensazioni

Per come sono fatta io, di certo non potevo far si che quella conversazione non portasse a nulla e così ho invitato il giovane ragazzo a prendere in considerazione l’idea di vederci.

Lui ha colto così la palla al balzo per dirmi quali giorno io potevo essere libera ed una volta comunicatoglieli, ci siamo organizzati sia per il luogo che per il giorno. Quando quest’ultimo è arrivato, ero abbastanza curiosa di come si potesse mettere la situazione tra noi, anche se preventivavo tanta passione e desiderio reciproco.

Ovviamente così è stato, infatti dopo una veloce presentazione ci siamo spostati in albergo ed una volta lì i nostri pensieri, uniti a ciò che in web cam c’eravamo detti, hanno preso forma e hanno fatto capire che nessuno dei due fantasticava su ciò che diceva, erano solo anticipazioni di ciò che volevamo davvero.

Ogni bacio che ci davamo faceva alzare l’asticella dell’eccitazione, quando poi la lingua affondava in altri punti del corpo, dal collo fino a quelli pià erogeni, io sentivo il mio sangue bollire ed il mio corpo vibrare. Non desiderava altro che quel ragazzo italo-russo, mi mostrasse tutta la sua foga e la voglia che aveva di me.

E’ bastato uno sguardo per capirci a volo e da lì in poi Victor ha iniziato a possedermi come se non aspettasse altro, ogni spinta che mi dava mi faceva sobbalzare ed era impossibile per me non emettere nessun gemito.

Gli stessi gemiti che aumentavano di frequenza e di audio ad ogni sua spinta che diventava sempre più forte e decisa, quando poi cambiavamo posizione, tutta la passione andava intensificandosi ed io capivo che d’esperienza ne aveva un bel pò.

La sintonia tra noi era molto forte e ciò ha portato entrambi a godere davvero molto da ciò che insieme stavamo realizzando, entrambi non potevamo di certo accontentarci di una sola performance sessuale.

Il bis era di dovere ed infatti non ce lo siamo fatti ripetere due volte, abbiamo riconfermato tutto ciò fatto nella prima volta e dopo ciò, abbiamo lasciato l’albergo, ovviamente dopo una buona doccia che ci ha fatto riprendere.

Ci sarà ancora modo di rivivere un’esperienza del genere con questo ragazzo tanto energico quando disinibito come me, ne è valsa davvero la pena.

Per contattarmi CLICCA QUI, ti aspetto!

incontri con donne, sesso con signore, scopa gratis

Lascia un commento