La chatroulette che ha acceso in me un nuovo desiderio

Da un po’ di tempo avevo iniziato a divertirmi nelle cosiddette chatroulette, dei siti web che consentono di videochattare con persone completamente casuali.

Avevo provato questi siti perché avevo voglia di qualcosa di piccante e, utilizzandoli, ho scoperto subito che la grande maggioranza di chi sceglie di accendere la webcam ha in fondo lo stesso obiettivo.

L’ho trovato subito divertente, non facevo vedere a nessuno il mio viso (c’è poco da fidarsi, quando si ha a che fare con sconosciuti online!), ma l’idea di mostrare il mio fisico e di vedere qualche bella ragazza, magari collegata dall’altra parte del mondo, riusciva davvero a stuzzicarmi.

Sono riuscito a scambiare due chiacchiere con alcune ragazze, tutte rigorosamente straniere, senza tuttavia riuscire ad ottenere nulla di particolarmente piccante, fino a quando una sera mi ritrovo sullo schermo una ragazza bellissima che, scrivendomi in inglese, inizia subito a farmi delle proposte “hot”; lei è mora, un fisico snello, degli occhi davvero profondi, ha un bel rossetto e indossa dei grandi orecchini a cerchio.

Mi fa dei complimenti sul fisico e mi chiede cosa pensassi di lei, se mi piaceva, se la trovavo sexy, e ovviamente non potevo che rispondere in modo affermativo!

Al di là della bellezza lei era molto, ma molto sensuale, aveva un modo di muoversi davvero unico e si capiva che, in quel momento, in testa aveva soltanto qualcosa di piccante.

Proprio nel mentre iniziavo ad avvertire un grande calore dentro di me, lei inizia a spogliarsi: prima toglie la maglietta, poi slaccia il reggiseno, e posso farvi immaginare cosa mi provocasse quella meravigliosa visione!

Mi sento davvero un fuoco, pensare che lei stesse facendo tutto questo per me rendeva il momento ancora più hot… continuiamo a scambiarci qualche messaggio in inglese, sia io che lei non abbiamo nulla addosso sulla parte superiore del corpo, e improvvisamente lei inizia a muoversi in modo ancora più sexy.

Ho subito capito che voleva lanciarsi oltre, che non avrebbe avuto problemi a mostrarmi tutto il suo corpo, e così è, infatti: inizia ad abbassare i jeans, ha addosso un intimo di colore nero, molto sexy, e proprio in quel momento vedo quello che mai mi sarei aspettato!

La ragazza, infatti, era un trans: non lo avevo neppure minimamente sospettato eppure la cosa, per quanto del tutto inaspettata, non placa la mia eccitazione, anzi tutt’altro.

Stupito ed intrigato dalla cosa ho continuato ad ammirarla per alcuni minuti, fino a quando la chat non è stata interrotta.

Quella breve videochat mi è rimasta molto impressa: sono una persona dalla mentalità molto aperta, non mi sono mai precluso esperienze diverse da quelle “classiche”, ma poter vivere dei momenti di passione con un trans, beh, è una cosa a cui non avevo mai pensato, e devo ammettere che quel trans così sensuale che mi si era palesato in chatroulette aveva lasciato dentro di me una buona dose di curiosità e di desiderio.

Così, dopo alcuni giorni, non ho resistito, e ho fatto qualche ricerca su Internet: dopo alcuni click mi sono ritrovato nella pagina di annunci trans Torino di TorinoErotica e sono rimasto positivamente colpito da quanti ce ne fossero, molti dei quali davvero super femminili e bellissimi!

Così, ho voluto osare e per “onorare” quella breve videochat che ha saputo accendere il mio desiderio, ho scelto di contattare il trans che più somigliava a quello che ha parlato con me da chi sa quale parte del pianeta.

Il resto, beh, lo lascio alla vostra immaginazione!

Lascia un commento