racconti mariti cornuti, milu racconta

Racconti di milu: racconti di mariti cornuti

Racconti di Milù sesso e fantasie

Oggi la mia serie di racconti di Milu continua con un’avventura bollente e irresistibile che una mia amica mi ha appena raccontato.
Ovviamente, come sempre, non faccio il nome per proteggere la sua privacy.

Amo raccontare storie di mariti cornuti, forse perché io ho deciso di non sposarmi, al contrario delle mie amiche che poi puntualmente mi raccontano tradimenti di ogni tipo.

Lei è sposata da 10 anni con un uomo che lei stessa dice essere buono a nulla, almeno tra le lenzuola.
In 10 anni di matrimonio è riuscito a farle avere un vero orgasmo solo una volta. Così alla mia amica puttanella piace tradire suo marito e vendicarsi di lui e del suo membro buono a nulla.

 

L’occasione giusta per tradire

Aspettò l’occasione un pomeriggio in cui doveva venire un amico di suo marito a ritirare alcuni documenti.

raccontare di tradimenti, milu racconta tradimenti
Bussò alla porta e lei aprì l’uscio con una sottoveste di pizzo che lasciava liberi alla vista i suoi tesori più belli e una vestaglia di raso che a non copriva le sue natiche sode.

Giulio (nome di fantasia) quando la vide ebbe un tuffo al cuore e al membro, aveva sembra avuto un’attrazione segreta per lei ma non aveva mai alzato un dito per farglielo sapere.
Stavolta però la situazione era diversa. Lei si offriva in tutta la sua disponibilità e gli fece un sorriso. Gli disse di sedersi sul divano e gli chiese se aveva voglia di divertirsi un po’.

 

Finalmente un uomo per scoparla a dovere

A lui non sembrò neppure vero annuì con violenza e tese la mano a stringerle una delle tette che sbucava fuori dalla sottoveste.
Lei fremette e si eccitò ancora di più. Lo mise seduto sul divano e iniziò con una certa suadente lentezza levargli i pantaloni e la camicia. Rimase nudo con solo i boxer addosso.

Si intravedeva un rigonfiamento osceno spuntare da lì. Grazie a un colpo di mano velocissimo prese la sua verga tra le mani e iniziò a segarla. Poi la prese in bocca e iniziò a fargli un pompino da vera professionista.
Lui non faceva che godere e incitarla mentre con le sue mani enormi stringeva il suo culo sodo e carnoso.

Mentre lei ingoiava il suo liquido lui la esplorava in tutto il corpo, le accarezzava il sedere per poi spingere le dita delicatamente dentro la sua vagina alla ricerca pazza e disperata del clitoride.

marito cornuto, raccontare tradimenti
Ma a questo punto lei disse che voleva essere presa solo nel letto del marito e mentre Giulio faceva una smorfia di irrequietezza ora che ricordava cosa stava facendo all’amico lei corse verso la camera da letto.

 

Sesso nel letto del marito cornuto

Si sdraiò sul letto con indosso solo il perizoma. Proprio sul letto del marito cornuto. Giulio arrivò concitato, non resisteva più e aveva bisogno di prenderla con forza, mettere il suo pene dentro di lei e farla sua.
Iniziò a penetrarla selvaggiamente con le sue dite mentre lei urlava di piacere, proprio quel piacere che aveva sempre sognato nelle notti passate a cercare di fare l’amore con il marito.

Poi improvvisamente lui la girò e iniziò a penetrarla da dietro con tutta la forza che aveva in corpo mentre lei disperata era in preda ad un orgasmo selvaggio e mischiava il dolore della penetrazione anale con il piacere e l’eccitazione di sentirsi sfondata tutta.

In un attimo la sua fica colava di un liquido biancastro, segno che stava godendo come una maiala, come mai aveva fatto prima.

Sogno anche io di essere scopata così come la mia amica.

Se vuoi contattarmi CLICCA QUI.

Clicca e trova donne disponibili.

 

Lascia un commento